Teatro Stabile Torino - Il Catalogo
Centro Studi del Teatro Stabile di Torino

Centro Studi del Teatro Stabile di Torino

Si riceve su appuntamento
Orari: dal lunedì al venerdì,
ore 9.30 - 13.00 / 14.30 - 17.30

via Rossini, 12 | 10124 Torino

tel. 011 5169 405

Suggerimenti per la ricerca

Gli operatori logici

Sia in ricerca semplice che in ricerca avanzata è possibile unire due o più termini all'interno dello stesso campo (in ricerca avanzata anche termini appartenenti a campi diversi) utilizzando gli operatori logici.
Gli operatori logici sono E, O, E NON, XOR e servono per costruire frasi di interrogazione secondo la logica booleana.

L'operatore E permette di selezionare solo quei record che contengono tutti i termini impostati. Supponendo, ad esempio, di voler trovare tutti i documenti che contengono nel titolo le voci "qualità" e "cliente" si dovrà impostare nel campo relativo la seguente frase di interrogazione:
qualità e cliente
Il programma visualizzerà i titoli intitolati:
  • Sistemi di qualità e certificazione per il cliente
  • Alla Sas il cliente suggerisce la qualità.

L'operatore O permette di selezionare tutti i record che contengono almeno una delle chiavi di ricerca, ovvero ricerca tutti i record che contengano una o tutte le chiavi di ricerca. Immaginando quindi di voler cercare tutti i titoli che contengono nel titolo la voce "qualità" o la voce "cliente" o entrambe le voci, si dovrà impostare nel campo relativo la seguente frase di ricerca:
qualità o cliente
Il programma visualizzerà i titoli intitolati:
  • Sistemi di qualità e certificazione per il cliente
  • Alla Sas il cliente suggerisce la qualità
  • Approccio scientifico alla qualità e metodi statistici
  • Aspettative del cliente: prima di tutto l'essenziale
  • Attività di qualità nelle imprese americane.

L'operatore E NON esclude dalla selezione tutti i record che contengono un termine preceduto da tale operatore. Non è tuttavia possibile effettuare ricerche che contengano esclusivamente termini preceduti da E NON: almeno un termine non deve rientrare nell'esclusione. Andrà quindi impostata, ad esempio, una frase di ricerca simile a questa:
qualità e non cliente
Il risultato della ricerca proporrà i seguenti titoli:
  • Approccio scientifico alla qualità e metodi statistici
  • Attività di qualità nelle imprese americane

L'operatore XOR permette di reperire i titoli che contengono un termine o l'altro, ma non entrambi. Il suo uso è piuttosto raro, e in genere limitato a ricerche particolarmente sofisticate. Supponendo quindi di voler cercare, nel campo titolo, tutti gli articoli che contengano il termine "qualità" o il termine "cliente", ma non entrambi, si dovrà impostare la seguente frase di ricerca:
qualità xor cliente
Il risultato della ricerca proporrà i seguenti titoli:
  • Approccio scientifico alla qualità e metodi statistici
  • Aspettative del cliente: prima di tutto l'essenziale.

Qualora i termini da ricercare siano immessi nel campo relativo utilizzando la lista (vedi Le liste di campo), questi verranno automaticamente collegati mediante l'operatore O. Se si desidera modificare l'operatore è possibile farlo semplicemente cancellando O e digitando un altro operatore.

I caratteri jolly

I caratteri ? (punto interrogativo) e * (asterisco) consentono di fare ricerche su parti di una parola. Essi sono utilizzabili sia in ricerca semplice sia in ricerca avanzata e possono essere posizionati in qualsiasi punto della parola. Il carattere ? sostituisce esattamente un carattere. (es. ?aso troverà caso, vaso, naso ma non troverà Tommaso; ca?o troverà caso, caco ecc.).
Il carattere * sostituisce invece un numero qualsiasi di caratteri. (es. econom* troverà economia, economico, economicamente ecc.; *ippo troverà Filippo, Pippo, scippo, ecc.).

La stop list

Alla maggior parte dei campi infine è associata una lista di stopwords, cioè parole (es. articoli, congiunzioni, preposizioni semplici o articolate, ecc.) non ricercabili, in quanto non indicizzate. Nel momento in cui si formula la frase di ricerca, l'inserimento di stopwords è quindi assolutamente pleonastico, anche se - come è ovvio - il software si limita a prendere in considerazione i termini indicizzati (es.: è indifferente scrivere "Diritto del lavoro" o "Diritto lavoro").